Unipa, arriva l’Onda Anomala anti Gelmini

novembre 5th, 2009

Palermo si sveglia tra striscioni e slogan anti riforma. Anche qui il ddl del Ministro dell’Istruzione sta creando dissapori e malesseri e le prime occupazioni questa mattina non sono tardate ad arrivare. Ad essere “preso in ostaggio” da un centinaio di studenti universitari del movimento ‘Onda Anomala‘ è uno stabile abbandonato di proprietà dell’università di Palermo, in via Archirafi, di fronte le Facoltà Scientifiche.

Gli studenti, che hanno ribattezzato l’occupazione con il nome ‘Anomalia‘, fanno sapere che l’immobile serve da base alle contestazioni contro la visita del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, che interverrà oggi a un convegno sulla cooperazione nel Mediterraneo, insieme al rettore Roberto Lagalla e ad altri ministri, presso il rettorato di Palazzo Steri.

Gli studenti protestano contro il ddl sull’università approvato dal governo in questi giorni e che, a loro giudizio, “sarà un ulteriore tappa del processo di smantellamento dell’università pubblica, ma anche contro l’aumento delle tasse universitarie e il caro-affitti”.

Gli studenti hanno appeso degli striscioni fuori dalla Struttura con su scritto: “Gelmini: Palermo non ti vuole” e “Contro i tagli e lo smantellamento dell’università pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1