Servizi per il lavoro

luglio 27th, 2011

Presso l’Hotel Royal Continental di Napoli si è tenuto il convegno “La collaborazione tra pubblico e privato nella gestione dei servizi per il lavoro” organizzato da Formez il Centro Formazione Studi e che assiste il Dipartimento della Funzione Pubblica nelle attività di coordinamento del sistema formativo pubblico e dalla Regione Campania.

Obiettivo dell’incontro è creare una rete che affronti l’emergenza nella regione dove, secondo i dati Istat riferiti al primo trimestre di quest’anno, si registra il tasso più alto di disoccupazione (15,6%) e il numero complessivo maggiore di senza impiego (286mila) rispetto al resto d’Italia.

Nell’incontro a cui ha preso il direttore generale del Formez Pa Marco Villani e il direttore generale della DG Mercato del Lavoro Grazia Strano sono stati descritti i progetti “Servizi innovativi nel settore dei servizi per il lavoro” e “Sviluppo di Osservatori sui mercati del lavoro” entrambi avviati il 1° luglio 2010.

Servizi innovativi nel settore dei servizi per il lavoro. Il progetto, in scadenza al 30 settembre 2012 è rivolto a dirigenti, responsabili e operatori dei servizi pubblici per l’impiego a livello regionale e provinciale e prevede interventi mirati all’innovazione dei pubblici servizi per migliorarli in termini di qualità, varietà e tempestività. L’intervento vuole contribuire allo sviluppo dei dei SPI e, a tal fine, alcune province dell’obiettivo convergenza saranno supportate nell’attuazione di piani innovativi per il miglioramento. I risultati attesi guardano ad uno scambio di esperienze nell’erogazione di servizi tra nord e sud, all’assistenza delle province selezionate nel monitoraggio dei progetti attuati e al rafforzamento di servizi innovativi finalizzati ad assicurare alcuni punti come il collegamento al portale Ciclavoro, promozione di voucher e promozione dell’apprendistato.

Sviluppo di Osservatori sui mercati del lavoro. Il progetto, in scadenza al 30 giugno 2012, è rivolto a dirigenti, responsabili e operatori dei servizi pubblici per l’impiego a livello regionale e provinciale e prevede specifici interventi diretti a fornire l’incontro tra domanda e offerta mediante l’attivazione di osservatori, reti e partnership. Il progetto intende intervenire su 15 aree provinciali e le attività contribuiscono ad approfondire la conoscenza delle specificità e dei fabbisogni del mercato del lavoro locale, favorire lo scambio tra politiche del lavoro, formazione ed istruzione. I risultati sperati guardano ad Italia 2020 per un miglioramento concreto dell’occupazione giovanile, disabile, per l’attività di intermediazione nei tirocini formativi e di orientamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1