Il turismo è imprenditorialità

ottobre 10th, 2011

Il turismo dell’Italia nell’anno 2010 è il tema dell’incontro tenutosi presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli, parliamo del XVII Rapporto Nazionale sul turismo esposto in occasione della presentazione del nuovo corso di laurea in Turismo per i Beni Culturali.

Il Rapporto, redatto annualmente da Mercury Consulting – Strategie per il Turismo e da quest’anno in collaborazione con l’IRAT, l’Istituto di Ricerche sulle Attività Terziarie del CNR, si è inserito nel più ampio convegno intitolato “Turismo, cultura e sviluppo reale: una Campania possibile?” a cui hanno partecipato Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Filippo Bencardino, Rettore dell’Università degli Studi del Sannio e presidente della Comitato di Coordinamento dei Rettori delle Università della Campania ed Emma Giammattei, Preside della Facoltà di Lettere. “La cultura deve essere un fattore possibile di sviluppo – ha esordito il Rettore D’Alessandro – dobbiamo tutti concentrarci e pensare alla capacità della cultura di fare economia”.

Della stessa opinione anche il Rettore Bencardino che ha dichiarato: “Lo sviluppo può avvenire solo integrando le diverse prospettive. In Italia il turismo perde di competitività perché non si comprende che esso è soprattutto imprenditorialità, non basta la bellezza del patrimonio, bisogna far impresa!”. Presenti in sala anche il Vice Presidente della Regione Campania, Giuseppe De Mita, la prof.ssa Paola Villani docente di letteratura e la prof.ssa Maria Rosaria Napolitano, moderatrice e docente di marketing presso l’Università del Sannio.

Il Rapporto sul Turismo Italiano giunto alla sua diciassettesima edizione, propone alcune significative novità sia sul piano della struttura che su quello dei contenuti. Contiene dati e informazioni del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la collaborazione di ENIT – Agenzia nazionale del turismo, ISTAT – Istituto nazionale di statistica, ACI – Automobile Club d’Italia, BANCA D’ITALIA, CISET – Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica e ISNART – Istituto Nazionale di Ricerche Turistiche. La pubblicazione rappresenta uno dei punti di riferimento per il settore e riunisce un sistema di competenze e di professionalità. Articolato in cinque parti (statistiche ed economia, imprese e servizi, competitività del sistema Italia, mercati e prodotti turistici, istituzioni e turismo) è stato presentato e discusso da diversi esponenti del panorama accademico regionale e nazionale.

Per leggere i dati degli autori Turismo Mediterraneo Italia e Campania clicca qui

Per leggere il Focus Campania clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1