Occupy Unibo, nessuna laurea a Napolitano

dicembre 16th, 2011

Occupy Unibo, la sigla che raccoglie alcune sigle degli indignati bolognesi, ha annunciato una contestazione al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano quando, il 30 gennaio, riceverà a Bologna una laurea honoris causa in relazioni internazionali.

«Pensiamo sia un affronto – annunciano gli indignati – che l’Ateneo voglia concedere un titolo di questo genere ad una persona che lungi dal ruolo superpartes che impersonifica, è direttamente responsabile della consegna del potere del nostro paese alle banche e alla finanza internazionale. Per non parlare del suo ruolo decisivo nella partecipazione del nostro Paese alla guerra di Libia, della firma da lui apposta a tutte le peggiori leggi del Governo Berlusconi, come la legge Gelmini o il lodo Alfano, del fatto che abbia istituito lui per primo i Cpt simbolo di quel razzismo istituzionale che ghettizza il migrante e lo rende vittima, in ultima istanza, di tragedie come quella di Firenze». Annunciano, quindi, che non permetteranno «a Napolitano una passerella, ma anzi consegneremo a lui la laurea della crisi, del debito, della precarietà. Ci vediamo il 30 gennaio».
Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1