Ereditato si dimette dall’Infn

marzo 30th, 2012

I neutrini devono salutare Antonio Eridato, il fisico coordinatore della collaborazione Opera che nel settembre 2011 aveva lanciato una scoperta clamorosa proprio sulla velocità di questi, superiori a quella della luce.

A dare la notizia, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare che ha ricevuto le dimissioni da Ereditato in seguito alla presentazione, da parte di alcuni membri di Opera, di una mozione che chiedeva proprio le dimissioni del ricercatore.

La mozione pur non essendo passata ha creato un forte malcontento tra lo staff. L’unico commento del fisico è stato un <<no comment>>.

Dopo le dimissioni di Ereditato, rileva in una nota il vicepresidente dell’Infn, Antonio Masiero, si <<auspica che la collaborazione Opera possa ritrovare unità e nuova leadership nel perseguire il suo primario obiettivo specifico, quello di osservare la comparsa di neutrini di nuovo tipo a partire dai neutrini di tipo mu provenienti dal Cern>>.

Leggi anche:

Il ministro conferma: “La priorità è un pian... "La priorità è un piano straordinario per l'assunzione di 6.000 ricercatori l'anno per i prossimi 4 anni". Il ministro Giannini ha confermato quan...
La rassegna stampa di venerdì 7 luglio Ecco gli articoli selezionati da Corriereuniv.it sulla stampa di oggi:  Corriere Della Sera - LA SCUOLA CHE NON AIUTA CHI VUOLE MIGLIORARE ...
Einstein vince, i neutrini non sono più veloci del... Arriva la smentita dall'ultimo numero della rivista "Science", i neutrini non sono più veloci della luce e a causare l'errore una semplicissima connes...
Da stagista ONU a cameriera: ecco una delle giovan... Dopo la laurea, conseguita quasi un anno fa, ha deciso di iniziare a trovare lavoro. Qui, la sorpresa: dopo aver inviato oltre 200 curriculum non è an...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1