Approda nel web Universitaly, il Miur per gli studenti

luglio 17th, 2012

Nasce Universitaly, il nuovo sito del Ministero dell’Istruzione e dell’Università. Online da pochi giorni per aiutare gli studenti italiani e stranieri ad avere in un’unica piattaforma le informazioni sull’offerta formativa dei nostri atenei, accademie e conservatori. Il ministro Profumo, intervenuto alla presentazione del sito, ha sottolineato che l’iniziativa risponde alle criticità viste da Bruxelles, in particolare dal commissario Europeo Quinn secondo cui le informazioni in Italia sono troppo nascoste, c’è una scarsa trasparenza ed una difficile valutazione da parte dello studente, soprattutto dei documenti scritti. “Sono un po’ troppo giurisprudenziali” ha commentato il ministro.

Universitaly è un sito statico dove è possibile fare la selezione del dove e del cosa studiare. Interessante la presentazione in inglese che potrà finalmente renderci più attrattivi verso gli studenti stranieri, presenti nel nostro Paese in percentuali ancora troppo basse. Marco Mancini presidente della Crui, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, partner insieme al Cineca dell’iniziativa, ha sottolineato che “Universitaly è una piattaforma comparativa dove lo studente può verificare i servizi esistenti o meno nei vari atenei ed effettuare la scelta con maggiori elementi”. Secondo Mancini l’offerta complessiva sul web da parte degli atenei, dei propri servizi, stimolerà la concorrenza e ciascuno sarà votato al miglioramento.

Non ancora aggiornata la parte del post laurea e dei master, pronta invece la presentazione video di molti atenei. Gli aspiranti studenti avranno così uno strumento in più per avvicinarsi all’università dei propri desideri.

Leggi anche:

Il Gemelli apre le danze dei quiz Quasi 3.700 aspiranti medici si sono presentati questa mattina presso le aule del Policlinico Gemelli di Roma, sede dell’università Cattolica del Sacr...
Coppie stabili, insieme per vizio Come giudicare se un matrimonio durerà? Secondo una ricerca australiana non contano tanto fattori prevedibili come livelli di istruzione compatibili o...
Sport a scuola, sinergie Coni-Miur Dopo l’incontro a Piazzale Kennedy il mondo dello sport e quello della scuola sono più vicini. Il ministro di Istruzione, Università e Ricerca Mariast...
Senza beni confiscati non nascerà l’Università del... Una villa confiscata alla malavita, nella quale far sorgere aule ed uffici dell’Università antimafia. Poteva essere un altro esempio di come i beni co...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1