Reggio Calabria: 9 esami in 41 giorni

luglio 19th, 2012

Nonostante migliaia di persone oggi siano nelle piazze e ricordare Borsellino e la sua scorta, ci sono ancora tanti, tantissimi adepti della mafia. Antonio Pelle, figlio di un boss della ‘Ndrangheta grazie alle relazioni personali instaurate con corpo docente e personale tecnico amministrativo della sua facoltà aveva conseguito ben 9 esami in 41 giorni. Una media incredibile, impossibile per qualunque studente anche per il più meritevole.

Sempre considerato come uno studente meno che mediocre, Pelle è iscritto alla facoltà di architettura dell’Università degli Studi di Reggio Calabria dove aveva conseguito ben 22 esami prima di essere arrestato per associazione a delinquere di stampo mafioso, una delle accuse più gravi del nostro Stato.

Pelle Antonio – si legge nei documenti dell’indagine – vantava molte conoscenze all’interno del corpo docenti della facoltà di architettura ed era in possesso dei numeri di cellulare aziendali e privati di alcuni professori che era solito contattare per ottenere informazioni o chiedere cortesie“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1