Scuola, dopo 13 anni il concorso per docenti

agosto 27th, 2012

Una ventata d’aria fresca per il settore scuola. Riprendono infatti i concorsi con il bando destinato a quasi 12mila docenti (11.892). Il 24 settembre la pubblicazione, dopo ben 13 anni dall’ultimo, nel lontano 1999. I decreti – si apprende dalla nota del Miur – riguardano il regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione e l’autorizzazione al Miur ad effettuare assunzioni di: dirigenti scolastici, docenti e personale educativo; docenti per le Accademie e i Conservatori di Musica; personale tecnico-amministrativo e tre unità di direttore amministrativo per il settore AFAM.

Considerato l’elevato numero di aspiranti, ad ottobre si svolgerà un primo test (identico per tutte le classi) attraverso cui effettuare una prima scrematura. A gennaio sarà poi svolta la prova scritta a cui seguirà la prova orale.

In questo momento di difficoltà il fatto di procedere a un numero così elevato di assunzioni è un buon segnale per la scuola e per il Paese” ha dichiarato il ministro Francesco Profumo. A questo primo bando, inoltre, seguirà un secondo entro maggio 2013.

One Comment

  1. Marcello says:

    Ma i precari che fine faranno? Perchè chi è già abilitato deve sostenere in’altro esame, pagando nuovamente tasse di concorso già pagate? Non sarebbe più semplice per lo Stato, senza spendere un euro per spese di selezione, diarie ecc, attingere alle graduatorie esistenti?
    Siamo la Nazione degli sprechi e delle false illusioni.
    Marcello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1