Se le Miss sbagliano il congiuntivo

settembre 11th, 2012

Alla vigilia dell’elezione dell’ultima Miss del Bel Paese, si discute delle “prove” che le concorrenti affrontano nell’arco delle serate. Domande, brevi interviste e presentazioni personali per raccontare al pubblico la propria vita e soprattutto dare buone ragioni per accalappiarsi un voto da casa. Anche in questa edizione non sono mancate piccole gaffe legate alla grammatica e, in alcuni casi, all’incomprensione di alcune parole.

Sfogliando il regolamento di partecipazione scaricabile dal sito ufficiale del concorso, abbiamo notato che in nessun punto si parla di istruzione. Tra i requisiti esclusivamente l’età, l’essere incensurata e avere la cittadinanza italiana. Nulla di scandaloso considerata l’entità della manifestazione, un concorso di bellezza per l’appunto. Ma nel 2012 possiamo ancora accettare una miss dalla bellezza statuaria con un congiuntivo pericoloso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1