Mobilitazione costruttiva, studenti occupano la scuola e si inventano muratori

novembre 19th, 2012

Scuole occupate in Veneto, tra Padova, Verona e Venezia, contro i provvedimenti del governo e l’aumento delle ore di lavoro dei docenti.

Sono almeno una decina gli istituti che da qualche giorno hanno iniziato una mobilitazione in vista della manifestazione generale di sabato prossimo.

In occasione del l’arrivo del ministro del Lavoro, Elsa Fornero venerdì prossimo all’università di Venezia Ca’ Foscari e nel pomeriggio con gli studenti di Job Orienta a Verona il coordinamento degli studenti medi vicino ai centro sociali sta organizzando a Venezia una mobilitazione in massa a difesa della scuola pubblica.

Solo nel capoluogo veneto sono sei gli istituti superiori occupati dagli studenti.

Al liceo Artistico di Venezia gli studenti hanno contribuito alla manutenzione delle aule.

I ragazzi hanno tinteggiato i muri con le scritte, coprendo i graffiti dell’aula autogestita, tappando le crepe con lo stucco e ridipingendo di bianco i termosifoni. Il tutto con vernice e stucchi comprati con i loro soldi.

Mentre l’Istituto Guggenheim e’ in autogestione dalla scorsa settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1