Scuola elevata al lavoro, 3600 ragazzi in stage all’Italia e all’estero

novembre 6th, 2012

Il progetto Scuola elevata al lavoro e’ un esempio concreto dell’impegno del Sistema camerale per promuovere l’orientamento scolastico-professionale e l’alternanza scuola-lavoro.

Lo scorso anno, le sole iniziative nel campo dell’alternanza formativa realizzate dalle Camere di commercio hanno coinvolto quasi 24mila studenti, intensificando l’interscambio di saperi e relazioni tra mondo della scuola e delle imprese. Un’attivita’ che si inserisce in quella piu’ ampia della formazione, dell’orientamento e del lavoro per valorizzare e far crescere il capitale umano e professionale, di giovani e adulti, nonche’ per migliorare e rendere piu’ stretto il collegamento tra i canali formativi e le esigenze del tessuto imprenditoriale e dei territori.

Sono state poi 67 le strutture camerali che hanno realizzato o promosso lo scorso anno servizi e attivita’ d’informazione e orientamento per la formazione e il lavoro, raggiungendo una platea di destinatari in continua crescita.

Nel 2011 complessivamente 64mila utenti: studenti delle scuole superiori (55%), studenti delle scuole medie inferiori (circa 16%), lavoratori in cig o mobilita’, persone inoccupate o disoccupate (18%, in netto aumento rispetto all’anno precedente), lavoratori autonomi e imprenditori (aspiranti, nuovi o gia’ in attivita’, che superano in complesso il 5%).

Uno sforzo congiunto del mondo camerale che ha dato il via a 3.700 azioni di formazione per un totale di oltre 125.000 ore di lezione, tra corsi e seminari, in favore di circa 81.000 allievi. Tutto quanto sopra con un intervento economico complessivo di oltre 30milioni di euro, ai quali sono da aggiungere circa 10milioni di euro specificamente destinati ai servizi per lo start up di nuove imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1