Intercultura: in partenza le vincitrici delle borse di studio

giugno 12th, 2013

foto intercultura

 

Si terrà venerdì 14 giugno, alle ore 11, presso l’Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, in via Folco Portinari, la cerimonia di premiazione delle vincitrici delle borse di studio messe a disposizione da Banca Cr Firenze e dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e dalla Fondazione Intercultura, grazie alle quali due studentesse meritevoli potranno partecipare ad un programma di studio all’estero con Intercultura.
Le giovani meritevoli che partiranno alla scoperta di una nuova cultura sono, per Banca Cassa di Risparmio di Firenze, Antonella Armetta dell’Istituto professionale di Stato ”F. Martini” di Montecatini Terme (PT) che partira’ alla volta del Brasile per un programma di studio annuale, e Caterina Compagno, dell’Istituto Statale ”N. Macchiavelli” di Firenze che partira’ alla volta del Canada per un programma annuale, grazie all’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. A consegnare personalmente le pergamene alle vincitrici saranno, per Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Chiara Mannoni, responsabile del settore Formazione giovanile, per Banca CR Firenze, Egidio Mancini, responsabile Amministrazione, Bilancio e Verifica.

In rappresentanza di Intercultura ci saranno Roberto Ruffino, segretario Generale della Fondazione Intercultura, e Giovanni Petrocchi, del Consiglio d’Amministrazione dell’Associazione Intercultura, Maria Letizia Mealli e i volontari di Intercultura, Onlus che dal 1955 opera su tutto il territorio nazionale per promuovere un progetto di crescita interculturale per studenti, scuole e famiglie. Banca CR Firenze e l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, da anni sponsor di Intercultura, credono fortemente nell’investimento sulla formazione internazionale dei giovani del territorio, riconoscendo l’importanza che questa esperienza di vita e di studio all’estero ha nel bilancio della formazione personale di chi e’ partito, non solo sul piano delle lingue e delle competenze pratiche, ma anche e soprattutto nella capacita’ di affrontare al meglio le difficolta’ e le sfide del mondo dello studio e del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1