Beni culturali, ecco il bando: 5.000 euro per i giovani tirocinanti

ottobre 23rd, 2014
Beni culturali, ecco il bando: 5.000 euro per i giovani tirocinanti
news lavoro
0

Stage agli scavi di Pompei, alla Reggia di Caserta, Ercolano per la tutela del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico italiano. Ma anche Firenze, Roma, nelle biblioteche nazionali, negli istituti di cultura e nei musei. Sono partiti i bandi per i giovani messi a disposizione dal Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo, che dà la possibilità a centinaia di giovani di svolgere un tirocinio di 6 mesi in una delle attività a scelta.

Parliamo dell’iniziativa “Cinquecento giovani per la cultura” lanciata dall’ex ministro MIBACT Massimo Bray, e riproposta da Dario Franceschini con un fondo di un milione di euro per il 2014, destinato agli under 30, da dividere in 150 tirocini di sei mesi pagati mille euro lordi al mese.

I tirocini sono stati approvati con il decreto del ministero dei bani culturali lo scorso 9 luglio 2014, prevedendo nello specifico tre bandi per la selezione di 150 tirocinanti:

  • Il primo bando si riferisce a tirocini presso la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia e l’Unità Grande Popomei, e riguarda 50 giovani. Per il polo museale della città di Napoli e per la Reggia di Caserta ci sono posti disponibili per 20 giovani.
  • Il secondo bando riguarda tirocini presso presso la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo (possibilità per 15 giovani) e la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna (15 giovani)
  • Infine, il terzo bando si riferisce a tirocini presso l’Archivio centrale dello Stato, le soprintendenze archivistiche e gli archivi di Stato presenti sul territorio nazionale, nonché presso le Biblioteche Nazionali di Roma e di Firenze (50 giovani).

“Tirocini di eccellenza indirizzati sulle priorità del patrimonio”,  sottolinea il ministro, presentando il provvedimento: un decreto ministeriale firmato insieme ai colleghi del Lavoro e delle Politiche Sociali e per la semplificazione della pubblica amministrazione. Dalla commissione italiana Unesco arriva il plauso del presidente Giovanni Puglisi, che parla di “Iniziativa estremamente interessante e positiva”.

Sul sito ufficiale del Mibact è possibile consultare tutti i bandi messi a disposizione per i giovani. Dalle ore 12 di martedì 7 ottobre 2014, è aperta la procedura per la compilazione delle domande al seguente indirizzo:
https://www.mibact-online.beniculturali.it/

Per consultare tutti i bandi ecco il sito 

Leggi anche:

Adolescenti sedentari. Sos dei pediatri Undici ore tra scuola, tv, internet e videogiochi. Gli adolescenti italiani sono sempre più vittime di una vita sedentaria che non fa bene alla mente,...
Sun: cercasi psicologo L’A.Di.S.U. della Seconda università degli studi di Napoli seleziona un consulente per l’orientamento formativo e professionale per l’istituzione di u...
Incontra le “facce da Yif” appuntamento a Campo de... Mancano pochissimi giorni al primo Forum internazionale dei giovani, che aprirà i battenti martedì 12 maggio allo Spazio Etoile, in piazza san Lorenzo...
Lavoro giovanile: confermata la flessibilità L'occupazione ancora non riparte in Italia e mostra una riduzione che risulta più marcata per i giovani mentre le previsioni di bassa crescita per i p...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1