L’accesso ai corsi di laurea

dicembre 2nd, 2015
L’accesso ai corsi di laurea
News
0

Scelto il corso di studi, dobbiamo informarci sulle modalità di accesso. Non esiste un’unica forma di entrata all’università. Dipende dal tipo di corso di laurea, di facoltà/dipartimento e di ateneo. In questa sede ti proponiamo un breviario sulle diverse tipologie. Conoscere per accedere.

Corso che vuoi Accesso che trovi
Quattro sono le principali modalità di accesso alle facoltà e ai corsi di laurea: numero programmato a livello nazionale (test di ingresso, le cui date sono stabilite dal Ministero dell’Istruzione); numero programmato a livello locale (ogni facoltà e/o dipartimento stabilisce le date per il test di ingresso e i posti disponibili, tramite bando); numero libero con test valutativo a livello locale- VPI (il test non ha valore vincolante, ma definisce eventuale carenze formative che andranno recuperate durante il primo anno di iscrizione universitaria); numero libero (accesso diretto, senza alcuna prova di verifica o valutativa).

Perché il numero programmato
Il numero programmato, presente in molte  università del mondo, si afferma per equilibrare il rapporto tra numero di studenti e capacità di accoglienza sdelle strutture universitarie.

Tipologie di accesso
TEST DI VALUTAZIONE DELLA PREPARAZIONE INIZIALE
(VPI): prova obbligatoria, non vincolante ai fini dell’immatricolazione, per la verifica delle conoscenze. I termini e le modalità di partecipazione sono stabiliti, dai singoli atenei, tramite bando. Per recuperare gli eventuali debiti, si svolgeranno entro il primo anno alcune attività supplementari, indicate con l’acronimo OFA (Obblighi Formativi Aggiuntivi). È possibile partecipare a più prove, a meno che, chiaramente, non si svolgano contemporaneamente. Le prove sono di solito costituite da domande a risposta chiusa, raggruppate per argomenti e il sistema di somministrazione può essere su supporto cartaceo oppure on-line.

TEST AD ACCESSO PROGRAMMATO A LIVELLO LOCALE
Questa tipologia di prova è stabilita a livello locale, vale a dire, dalle singole facoltà/dipartimenti che ogni anno, emanano un bando di partecipazione relativo ad un determinato corso di laurea, con la descrizione dei conoscenze richieste ed il numero di studenti previsto. Superata la prova, ci si colloca in graduatoria, rispetto al numero di posti previsto, e vanno completate le procedure di immatricolazione entro i termini previsti dal bando.

 

 

 

L’ACCESSO AI CORSI DI LAUREA

COME AFFRONTARE I TEST D’INGRESSO

L’ABC DELLE MATRICOLE

IL DECALOGO DELLE MATRICOLE

TUTTI I SEGRETI PER SUPERARE UN ESAME

COME FUNZIONANO STAGE E TIROCINI

NON SOLO ESAMI: LA VITA IN ATENEO

 

 

 

Leggi anche:

Guida alla Scelta – Veterinaria Medico degl... Facoltà per facoltà, una panoramica sul "futuro che ti aspetta": un utile vademecum per affrontare al meglio la scelta del percorso universitario. Nel...
Guida alla scelta della facoltàSCIENZE STATISTICHE... Ecco i consigli dei docenti per affrontare al meglio la scelta della facoltà. Nella nostra Guida in edicola troverete inoltre: tutti i corsi di laurea...
Guida alla scelta, la parola al docente Prima di scegliere il percorso di studi da intraprendere sono tanti i dubbi che possono cogliere gli studenti: per chiarire meglio che cosa significa ...
Guida alla Scelta – Dams I professionisti &... Facoltà per facoltà, una panoramica sul "futuro che ti aspetta": un utile vademecum per affrontare al meglio la scelta del percorso universitario. Nel...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1