Il Politecnico di Milano e la Bocconi tra le migliori università al mondo

marzo 23rd, 2016
Il Politecnico di Milano e la Bocconi tra le migliori università al mondo
Università
0

E’ Milano la città italiana più titolata a livello universitario. Nel rispettivo, il Politecnico e la Bocconi sono i primi atenei ad apparire nella QS World University Rankings. La sesta edizione della Top Universities, che raccoglie i dati dei migliori atenei al mondo, restituisce un quadro fatto di luci ed ombre per il nostro Paese.

A dominare la scena mondiale sono (senza sorprese) gli atenei di Harvard e il MIT di Boston, che primeggiano rispettivamente in 24 discipline selezionate dai criteri QS, ottenendo il massimo dei punteggi per dodici materie a testa. Il risultato più alto raggiunto dall’Italia è proprio il decimo posto guadagnato dai due atenei milanesi: nello specifico il Politecnico, che si piazza al decimo gradino della classifica nella disciplina Arte & Design, e la Bocconi, decima al mondo per quanto riguarda gli studi in Business & Management.

Si difende anche la Sapienza, ateneo romano, università più grande d’Europa (per numero di iscritti ndr) che si piazza 15esima al mondo nel campo dell’Archeologia, mentre l’Università Alma Mater di Bologna è l’Ateneo più rappresentato, classificandosi in ottime posizioni in ben 33 discipline.

Buoni risultati arrivano anche dal Politecnico di Torino, l’Università degli Studi di Milano e l’European University Institute di Fiesole, che ottengono piazzamenti tra le prime 50 al mondo.

Per realizzare la classifica sono stati interpellati 76.798 accademici e 44.426 datori di lavoro per esprimere la loro opinione su quali siano i migliori atenei in 42 discipline e sono state analizzati 28.5 milioni di working paper di ricerca e più di 113 milioni di citazioni tratte dal database bibliometrico di Scopus/Elsevier.

Nello specifico, il Politecnico di Milano si posiziona inoltre al 14esimo posto in Ingegneria Civile, al 15esimo posto in Architettura e al 18esimo in Ingegneria Meccanica. Inoltre ottiene altri due piazzamenti tra le Top 50 in Ingegneria Elettronica (43esimo) e Scienza Computazionale (48esimo) oltre ad altri sette piazzamenti nel ranking. La Sapienza di Roma, invece, si classifica in 31 delle 42 discipline, ottenendo il miglior risultato in Archeologia (15esima al mondo) e in Fisica e Astronomia (32esimo).

Nella classifica Qs, infine, figurano anche la Luiss di Roma, il politecnico di Bari, la Sissa di Trieste, la Scuola Superiore Sant’Anna Pisa, Ca’ Foscari di Venezia, le università di Bari, Catania, Firenze, Genova, Modena e Reggio Emilia, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Pisa, Tor Vergata a Roma, Siena, Torino, Trento, Trieste, Verona, la Federico II di Napoli, l’università Vita-Salute San Raffaele e Milano-Bicocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1