La Maturità dei Vip – Edoardo Leo – “Sappiate scegliere e se necessario formatevi da soli”

maggio 20th, 2016
La Maturità dei Vip – Edoardo Leo – “Sappiate scegliere e se necessario formatevi da soli”
Maturità
0

Dopo una scuola frequentata per caso, una maturità presa per il rotto della cuffia e un passato da calciatore mancato, l’attore romano oggi non sbaglia un film: dal David di Donatello per “Noi e la Giulia” come miglior film votato dagli studenti al successo di queste settimane per la sua interpretazione in “Perfetti Sconosciuti”   

Edoardo partiamo dalla maturità?

Mi sono diplomato con 37 e ci tengo a ricordare che il minimo era 36. A questo fa da contraltare una laurea con lode. La maturità per me è stato un momento di grande difficoltà e fatica perché avevo sbagliato scuola: il liceo scientifico non era molto in linea con i miei interessi.

Che avresti voluto fare?

Fino a 19 anni il calciatore. La mia scuola era la più vicina al campo dove mi allenavo e da lì è nata la decisione di optare per lo scientifico. Insomma posso tranquillamente dire di essermela ritrovata. Invece con il passare egli anni ho capito l’importanza di scegliere.

Cosa hai scelto?

Ho scelto di voler fare l’attore e questa strada mi è costata anche tanta fatica.

E anche qualche bugia nel curriculum…

Sì, ma era una bugia solo in parte: mi sono inventato di aver fatto la scuola di recitazione e di aver realizzato dei cortometraggi. La differenza sostanziale è però una: avevo studiato di più di quelli che avevano fatto la scuola, conoscevo tutto sul mondo dell’attore e sul metodo Stanislavskij. Andavo 5 volte a settimana al cinema e il pomeriggio e la sera al teatro. Non ero impreparato, ma più preparato degli altri.

Ti sei preparato da solo?

Sì, mi avevano bocciato sia in accademia sia al centro sperimentale. Da qui la decisione di puntare tutto su una formazione personale. Senza quella non vai da nessuna parte. All’inizio, per 4/5 anni ho studiato sui libri, dopo ho preso un coach e ho lavorato con lui in maniera maniacale: dallo studio dei film  a memoria alla “vivisezione” dei singoli attori.

Ritorniamo alla maturità. Cosa non ti piace proprio di questo esame?

Oltre al nome, nessuno nella vita ti dà la patente di maturità, anche il carico di responsabilità e di ansia con il quale si arriva ad affrontare questo momento. È ovviamente un passaggio importante, una porta d’ingresso verso nuovi studi, ma i ragazzi a volte sono terrorizzati da questo esame.

Dopo la maturità cosa fare?

Molti direbbero un viaggio, ma io credo che il viaggio più bello che puoi fare è quello della tua vita. È il momento giusto per ascoltare il tuo demone, capire cosa sai fare meglio degli altri e la notte è il momento giusto per interrogarsi. C’è qualcosa che ti mantiene sveglio e non ti fa dormire? Bene, questo potrebbe essere un ottimo inizio.

L’intervista a Edoardo Leo è stata tratta dalla Guida alla Maturità 2014, edita dal Corriere dell’Università

LEGGI ANCHE:
MATURITA’ DEI VIP – le nostre interviste:
La Maturità dei Vip – Rocco Hunt: “Non abbiate paura di cambiare città”
La Maturità dei Vip – Lodovica Comello: Immaginate i prof. in mutande, funziona sempre
La Maturità dei Vip – Elisabetta Canalis: “La notte prima degli esami? Non la ricordo!”
La Maturità dei Vip – Ascanio Celestini: “La scuola? Un’esperienza politica”
La Maturità dei Vip – Cristiana Capotondi: “Il mio esame? Una corsa campestre”
La Maturità dei Vip – Ilaria D’Amico – “Non dimenticherò mai quel 3”
La Maturità dei Vip – Maddalena Corvaglia: “Seminate tutto l’anno e pazienza. I frutti arriveranno”
La Maturità dei Vip – Dario Fo: “Ragazzi, ribellatevi alla mediocrità!”
La Maturità dei Vip – Neri Marcorè: “Serietà e spensieratezza, così ho superato l’esame”
La Maturità dei Vip – Edoardo Leo – “Sappiate scegliere e se necessario formatevi da soli”
La Maturità dei Vip – Claudio Santamaria: “Guardate il vostro esame dall’alto”
La Maturità dei Vip – Silvio Muccino: “Mi salvai commuovendo la commissione”
La Maturità dei Vip – Tania Cagnotto: “L’esame di maturità? Ero più agitata che alle olimpiadi”
Maturità: il video di Gianni Morandi per gli studenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1