Sarà il 2029 l’anno in cui le macchine eguaglieranno l’uomo?

giugno 12th, 2017
Sarà il 2029 l’anno in cui le macchine eguaglieranno l’uomo?
Ricerca
0

Insegnare all’IA a pensare e ragionare come l’uomo è il sogno di molti scienziati, ma finora questa possibilità è rimasta materia da film. Non sappiamo ancora come nasce un pensiero, così studiare l’intelligenza artificiale è un po’ studiare l’intelligenza umana, comprenderne il funzionamento per replicarne i meccanismi. La nuova frontiera scientifica è quella di creare una machine learning, un’intelligenza di un bambino con la capacità di apprendere e accrescere da solo le proprie conoscenze attraverso l’interazione con l’ambiente circostante. 

La machine learning è anche una branca dell’informatica che studia come i computer possano imparare senza essere programmati espressamente. Usando il concetto delle reti neurali del cervello si cerca di analizzare i meccanismi del linguaggio dove certi stimoli attivano determinare connessioni tra i neuroni. 

Il responsabile di machine learning di Google, Ray Kurzwell, ha dato un data all’imminente rivoluzione: 2029. Inoltre, meno di un ventennio successivo, nel 2045, arriverà – sempre secondo Kurzewell – la singolarità tecnologica: l’intelligenza artificiale supererà quella umana. Come nel Matrix dei fratelli Wachowski, le macchine – o per meglio dire i computer – inventeranno macchine ancora più intelligenti in una catena senza fine. Una possibilità che citando il famoso scienziato Stephen Hawking: “Sarebbe l’evento più grande della storia dell’uomo. Purtroppo, potrebbe essere anche l’ultimo”. 

 

Leggi anche:

Arriva lo chef digitale Cucina e computer uniti in una singolare competizione che vedrà i partecipanti e concorrenti  lavorare con le tecnologie dell'intelligenza artificiale...
Attenzione al malware! In seguito alle numerose segnalazioni arrivate alla nostra redazione, vogliamo mettervi in guardia da un virus che si insinua in numerosi siti interne...
Se l’ateneo made in Italy non “tira... Valigie pronte, libri in mano e computer in spalla. Ma la destinazione non è quasi mai l’Italia. Quando il viaggio è di studio gli studenti optano per...
Il Polimi inventa la cyber-carrozzella Anteprime dal futuro. Il Laboratorio di Intelligenza Artificiale e Robotica del Politecnico di Milano ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1