Smartphone, Valeria Fedeli: “In aula dico si, sono un aiuto”

settembre 12th, 2017
Smartphone, Valeria Fedeli: “In aula dico si, sono un aiuto”
Scuola
0

Lo smartphone da strumento di distrazione a parte integrante dell’apprendimento? Proprio così, almeno sembrerebbe quello che ha intenzione di fare la ministra Valeria Fedeli, che questa mattina in un’intervista di Corrado Zunino su Repubblica, parla della volontà di regolamentare l’uso in classe del cellulare. “Quello che autorizzeremo non sarà un telefono con cui gli studenti si fanno i fatti loro – dichiara la ministra – ma un nuovo strumento didattico”. E detta i tempi: “Da venerdì prossimo si insedierà una commissione ministeriale per costruire le linee guida dell’utilizzo dello smartphone in aula – spiega – Quando avrò le risposte manderò una circolare agli istituti”.

Certo internet è un grande portale dove si può trovare di tutto, senza contare che molti problemi dei giovani studenti vengono anche da lì. Ma è anche lo strumento principe dei millennials: “Se lasci un ragazzo solo con un tablet in mano è probabile che non impari nulla, che si imbatta in fake news e scopra il cyberbullismo – conclude la ministra – Ma se guidato da un insegnante preparato, e da genitori consapevoli, quel ragazzo può imparare cose importanti attraverso un media che gli è familiare”. Un’iniziativa, quella del capo di Viale Trastevere, che ha già scatenato un acceso dibattito non soltanto sulla rete. 

Leggi anche:

La rassegna stampa di mercoledì 13 dicembre Ecco gli articoli selezionati da Corriereuniv.it sulla stampa di oggi:  Il Mattino - "ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ARRIVERANNO MILLE TUTOR" La ...
Smartphone in classe, infiamma la polemica sui soc... C'è chi dice che sia solo un'altra grande distrazione, chi invece lo usa già da tempo e chi crede non sia il momento. L'idea dello smartphone&nbs...
Studenti mettono in mostra la storia del Movimento... Una visita informale quella della ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli allo Spazio Cerere di San Lorenzo, dove da metà ottobre - fino al 15 novembr...
Bufera CNR la Fedeli chiede chiarezza “Si faccia immediata chiarezza”. È quanto chiede la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli a seguito del servizio di...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1