Dottorati industriali, all’Università di Torino tre esperienze pilota

dicembre 20th, 2017
Dottorati industriali, all’Università di Torino tre esperienze pilota
notizie in breve
0

Ambiente al centro della prima lezione di dottorato in Economia circolare dell’Università degli studi di Torino, tenuta dal professor Donald Huisingh, già fondatore della prestigiosa rivista scientifica Journal of Cleaner Production: un corso di tre anni, che vede come partner industriale Intesa San Paolo (della quale quattro dipendenti sono la metà degli iscritti), per focalizzarsi sul tema dell’inquinamento, dell’emissione degli agenti nocivi residui del consumo e della produzione.

“Una serie di elementi che stanno contribuendo ad alterare in modo drammatico sugli ecosistemi, e che devono essere invertiti per poter migliorare la situazione con comportamenti virtuosi”, spiega Francesco Quatraro, coordinatore del progetto. Il tutto, ha spiegato il rettore Gianmaria Ajani, presente al varo, come parte di “due dei dottorati innovativi lanciati dall’università quest’anno, insieme a quello su Modeling and Data Science. Un passo per far si che questi due progetti siano un esperienza pilota in Italia nel campo dei dottorati industriali”. Dal prossimo anno, ha annunciato il rettore, ce ne sarà un terzo, sul mondo dell’industria 4.0.

Leggi anche:

Unito, studenti a scuola di lingua All’Università ma senza basi. E così durante una lezione di chimica o matematica capita di imbattersi in equivoci imbarazzanti e di confrontarsi con p...
Giornata Mondiale dell’Ambiente Oggi, lunedì 5 giugno, si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente. I dati dell’indagine Waste Watcher di SWG/Last Minute Market dimostrano che gli ...
Unito, chiuse le aule di medicina Decisione tutt'altro che a cuor leggero per gli studenti torinesi che hanno appreso la chiusura delle aule della facoltà di medicina poichè considerat...
Torino, giornata “trovalavoro” per laureati Per tutta la giornata di oggi, laureati e laureandi di ogni facoltà avranno l'opportunità di incontrare le aziende e dare una sbirciata nel mondo del ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1