Scherma, inarrestabile Bebe Vio: «Patente e Università. E sogno il Coni»

dicembre 19th, 2017
Scherma, inarrestabile Bebe Vio: «Patente e Università. E sogno il Coni»
notizie in breve
0

“Non penso di essermi montata la testa. Ora mi fermo, ho preso casa a Roma e inizio l’Università. E poi devo prendere la patente”. Dopo aver vinto il titolo mondiale nel fioretto sono questi gli obiettivi immediati della campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio. “Stiamo lavorando come squadra tutti insieme – ha aggiunto alla cerimonia di consegna dei Collari d’Oro al Foro Italico -. Con tutti gli ultimi ritiri fatti i risultati sono arrivati e sono stati pazzeschi, non era mai successo così tanti titoli mondiali a squadre”. Il sogno resta quello di diventare presidentessa del Coni: “Diciamo che sogno di essere un misto tra Pancalli e Malagò, capelli bianchi e carrozzina”, ha dichiarato a margine della premiazione ridendo.

Leggi anche:

Se la riforma arriva per decreto Il rettore della Sapienza Renato Guarini non usa mezzi termini: «Sono state introdotte misure nelle pieghe di un provvedimento di finanza pubblica ela...
CoNPAss: le università del Sud non sono di serieB Documento del Coordinamento Campano dei Professori Associati E’ del 6 settembre la notizia che il Ministero della Coesione Territoriale e il Minis...
Atenei uniti per diffondere l’italiano All'estero cresce la domanda per la lingua e la cultura italiana. Un dato che ha convinto il consorzio Icon a predisporre un corso di laurea in Lingua...
Lavoro, primo step con lo stage: tutte le istruzio... COSA SONO Gli stage o tirocini formativi sono un’esperienza formativa che può durare dai 4 ai 24 mesi, finalizzata a favorire l’incontro tra giovani ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1