Tumore al colon, a Modena raro intervento su una quattordicenne

febbraio 4th, 2019
Tumore al colon, a Modena raro intervento su una quattordicenne
Ricerca
0

Eseguito al Policlinico: a distanza di un anno, la giovane ha potuto riprendere una vita normale, libera dalla malattia

Un raro e complesso intervento di chirurgia oncologica è stato eseguito al Policlinico su una 14enne, con un tumore al colon. A distanza di un anno la paziente, italiana e residente in un’altra regione, ha potuto riprendere una vita normale, libera dalla malattia.

L’intervento di «cito-riduzione chirurgica associata a chemio-ipertermia intraperitoneale (Hipec)» è il quinto caso al mondo su pazienti under 18, il primo in Italia su paziente pediatrica. È stato svolto dall’equipe di Chirurgia generale d’urgenza e oncologica del Policlinico, diretta dalla professoressa Roberta Gelmini, insieme a quella di Chirurgia pediatrica, diretta dal dottor Pier Luca Ceccarelli.

La ragazzina era arrivata a Modena nel 2016 per sottoporsi a un’exeresi radicale del carcinoma, seguito da cicli di chemioterapia, con remissione della patologia. Ma dopo un anno ha presentato una recidiva, localizzata a entrambe le ovaie con estensione anche al peritoneo. Di qui la decisione di intervenire. «In una paziente di quattordici anni – ha spiegato Gelmini – questo intervento ha presentato una serie di problematiche, relative al dosaggio dei farmaci da utilizzare, al protocollo anestesiologico e più complessivamente alla gestione intra e postoperatoria legate alla giovane età della Paziente ed al difficile percorso terapeutico, che sono state brillantemente risolte grazie alla fattiva collaborazione di tutti i professionisti coinvolti. Il decorso operatorio è andato benissimo, la giovane è stata dimessa 14 giorni dopo l’intervento e ha ricominciato una vita normale».

Dopo un anno, «è senza malattia e questo è un risultato eccezionale, soprattutto perché non vi sono state complicanze post-operatorie e siamo riusciti ad assicurare alla paziente un’ottima qualità di vita, in un quadro clinico di partenza decisamente compromesso».

 

il resto del carlino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1