Lavoro, laurearsi in Ingegneria da sicurezza: la peggiore Giurisprudenza

giugno 10th, 2019
Lavoro, laurearsi in Ingegneria da sicurezza: la peggiore Giurisprudenza
Università
0

Gli ingegneri battono tutti, anche i manager con laurea in Economia. Ma anche i fisioterapisti non se la passano affatto male, mentre i laureati in Legge boccheggiano (non per nulla negli ultimi anni le immatricolazioni sono in crollo: segno che i giovani iniziano a rendersi conto che il titolo di dottore in Giurisprudenza è inflazionato). Non solo gli ingegneri trovano più facilmente lavoro ma nel lungo periodo guadagnano anche molto di più degli altri. Sono questi alcuni dei risultati del Rapporto Almalaurea sulla condizione occupazionale dei laureati presentato giovedì 6 giugno alla Sapienza.

A cinque anni dal titolo, i laureati in ingegneria, quelli del gruppo economico-statistico e quelli delle professioni sanitarie hanno tassi di occupazione che sfiorano il 90 per cento. Male invece i laureati dei gruppi letterario, geo-biologico e psicologico (il tasso di occupazione è inferiore all’80%). Peggio di tutti i laureati in Giurisprudenza: a 5 anni dal titolo uno su quattro è ancora a spasso. Tra i laureati magistrali a ciclo unico quelli del gruppo medico hanno le più elevate performance occupazionali, registrando un tasso di occupazione pari al 92,4%. Al di sotto della media, invece, di nuovo i laureati del gruppo giuridico, dove il tasso di occupazione si ferma al 76,7%.

Gli ingegneri primeggiano anche quanto a retribuzioni (1.762 euro al mese netti), mentre i laureati in Economia guadagnano meno di quelli dell’ambito scientifico e chimico-farmaceutico: 1.580 euro contro rispettivamente 1.675 e 1.595 . Non raggiungono invece i 1.200 euro mensili le retribuzioni dei laureati dei gruppi psicologico e insegnamento. Tra i magistrali a ciclo unico le retribuzioni più elevate sono percepite dai laureati del gruppo medico (2.007 euro). Più contenute quelle del gruppo giuridico, che raggiungono i 1.343 euro mensili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1