Nuove guide turistiche in Campania

24 Luglio, 2008

gt.jpgSei laureato in Lettere con indirizzo storico artistico o archeologico? Magari sei dottore in Conservazione dei Beni Culturali? Oppure sei un neo disoccupato in una laurea specialistica della classe 95/S? Se hai risposto “sì” ad una delle tre domande e vivi in Campania ti comunichiamo che sei “di fatto” una Guida Turistica della Regione! G

Lo avevamo segnalato nel febbraio 2007 sul free press appena fiutata l’importanza della norma inserita nel DL Bersani sulla tutela dei consumatori, ma ora che la Giunta Regionale della Campania ha recepito quell’articolo di legge ci siamo ritornati subito.

Ai sensi dell’art. 10, comma 4, del decreto legge 31 gennaio 2007, n ° 7, convertito in legge 2 aprile 2007, n ° 40: “ai soggetti titolari di laurea in lettere con indirizzo in storia dell’arte o in archeologia o titolo equipollente, l’esercizio dell’attività di guida turistica non può essere negato, né subordinato allo svolgimento dell’esame abilitante o di altre prove selettive”. All’epoca il problema nacque quando le associazioni di categoria protestarono, vista la “casta” che erano diventate le Guide Turistiche, rallentando il recepimento da parte delle regioni come in Campania, dove l’allora assessore ai Beni Culturali Marco di Lello non volle concederci un’intervista in merito. Concorsi col contagocce ed un tariffario niente male e se due più due fa quattro è facile capire che chi era dentro non voleva che altri giungessero a rovinare il giocattolo!

Ora però la musica è cambiata ed il giocattolo si è rotto: con deliberazione della Giunta Regionale 6 giugno ‘08, n ° 980 resa operativa dal Decreto Dirigenziale n ° 285 dell’11 giugno ’08 anche in Campania quello che avete appena letto in corsivo è realtà! Sul B.U.R.C. n ° 26 del 30 giugno troverete tutte le info del caso. Ricordiamo poi che ai sensi del DM interministeriale del 10 giugno 1998 pubblicato in G.U. n ° 168 del 21 luglio ’98 la laurea in Conservazione dei Beni Culturali vecchio ordinamento è equipollente alla laurea in Lettere dello stesso tipo ed a tutte le lauree specialistiche della classe 95/S e dunque anche questa tipologia di laureati potrà, secondo noi, previa esibizione dei certificati di equipollenza rilasciati dalle proprie facoltà o dal MIUR, beneficiare del tesserino di Guida Turistica.

Per maggiori dettagli, per scaricare la modulistica e per capire come fare e dove recarsi per presentare l’istanza, vi consigliamo di connettervi al sito http://www.sito.regione.campania.it/burc/pdf08/burc26or_08/decdir285_08/decdir285_08index.htm.
Buona fortuna a tutte le nuove Guide Turistiche della Campania!

14 Comments

  1. lucio says:

    salve sono un laureato in conservazione dei BB CC vecchio ordinamento , volevo rispondere ad alcune persone , dicendo che con questa laurea si puo fare l’esame in campania un mio amico a preso il patentino , ma come lui mi riferiva è molto difficile , inoltre ci sono molte raccomandazioni come al solito

  2. Lisa M says:

    Ciao, io sono una di quelle ragazze preparate che come dice Valentina a marzo 2009 non hanno superato l’esame e nel mio caso era solo una scusa (tornai a parlare con la prof di lingua inglese, resposabile della mia bocciatura, e oltre a scusarsi con me mi spiegò anche quale fu il motivo che le ha fatto preferire di non promuovermi. preferirei non dire il motivo visto che al solo pensiero mi si ribolle ancora il sangue!!!)

    vorrei dire agli autori dell’articolo che ogni regione ha poi deciso a piacere come applicare il decreto bersani e la regione campania ovviamente prevede l’esame anche per coloro che hanno laurea in conservazione in beni culturali (nel mio caso ho anche il perfezionamento post laurea in storia dell’arte, ma a loro non frega nulla!)

  3. SIMONA says:

    Ciao Rosanna, quanto dici è, ahimè, assolutamente vero!!! Ti invito, però, a dare un’occhiata al sito della Regione Campania……ci sono interessanti novità in merito a quanto chiedi.

    *****Anche io mi ritrovo ad elemosinare informazioni:******** laureta in Conservazione dei BB.cc già da 5 anni, master e corsi professionali……..ma ancora nulla di concreto tra le mani. Ci vuole tenacia e determinazione!
    In bocca al lupo, Simona

  4. Rosanna says:

    Sono una ragazza che ama l’arte e conosce bene,correntemente tre lingue …Purtroppo pero’ vivo a Napoli (cio’ significa che le ragazze scrupolose e che vogliono lavorare con passione,mettendo a disposizione la propria professionalità agli altri rappersenta uno stigma)… Domando continuamente agli enti preposti ,alla regione se ci sono novità circa corsi di formazione professionale, eventuali concorsi…. mi trovo davanti al nulla ed all’indifferenza totale…è da premettere che lamia città potrebbe vivere di turismo ma questo è noto a tutti ormai non importa piiu’ a nessuno …solo che vorrei che quaLCUNO MI DESSE DELUCIDAZIONI SUL PROBLEMA E CHE MI DESSE FINALMENTE ASCOLTO
    P.S: VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

  5. francesco says:

    Buongiorno,

    ho 34 anni, scrivo dalla Liguria.

    Sono diplomato presso il liceo classico di Savona e laureato in Lettere con il massimo dei voti e dignità di stampa. Sono abilitato all’insegnamento (lettere scuola media e superiore). Possiedo i patentini di Acc. Turistico e di Guida turistica per le Province di Genova, Savona, Imperia.

    Da quest’anno ho avuto un improvviso calo di lavoro:

    per la scuola (nel 2007-8 avevo ricevuto circa 30 chiamate per supplenze, lavorando con continuità tutto l’anno, passate a 2 a inizio 2008-9, e a zero quest’anno (nonostante il punteggio accumulato). In questo settore, come ho potuto accertare presso l’Ufficio Scolastico, non ho prospettive, grazie ai tagli del governo.

    Mi trovo dunque a dover letteralmente “elemosinare” lavoro presso le “cooperative Sociali ONLUS” per riuscire ad arrivare almeno a coprire la quota di tasse ( e di contributi Inps) che devo allo Stato Italiano: da ottobre a marzo, lavorando pochissimo come guida, con quello che guadagno ho difficoltà a pagare le quote fisse Inps (ho partita iva ). Sono stato inquadrato dalla Agenzia delle Entrate di Savona come “Commerciante” (peraltro, mi è già stato fatto presente che potrò pure avere problemi per ottenere la “pensione” dato che la mia situazione è anomala, non avendo io nessun negozio né essendo iscritto alla camera di commercio..).

    Qualcuno di voi può darmi un consiglio ?
    grazie, ciao

  6. Lisa says:

    Ciao ragazzi, sono laureata in conservazione dei beni culturali e vorrei consegnare la domanda per sostenere l’esame di abilitazione.Volevo sapere se esiste un programma d’esame a cui fare riferimento e soprattutto quali sono le materie!
    grazie… :-)

  7. Roberta says:

    Nonostante sia passato del tempo, vorrei rispondere a tutti coloro che ritengono che chi studi lingue studia solo le lingue!
    Ma sapete che chi studia lingue fa gli stessi esami che si fanno a lettere?!
    Io sono laureata in lingue (v.o) alla Federico II (inglese e tedesco) indirizzo storico culturale e ho fatto gli esami di:
    -storia medievale
    -storia moderna
    -storia contemporanea
    -storia dell’arte moderna
    -storia dell’arte contemporanea
    con gli stessi professori con i quali lo hanno fatto coloro che sul “pezzo di carta” hanno scritto “laurea in lettere”
    oltre a:
    lingua inglese I
    lingua inglese II
    lingua inglese III
    lingua inglese IV
    letteratura inglese I
    letteratura inglese II
    letteratura inglese III
    letteratura inglese IV
    lingua tedesca I
    lingua tedesca II
    lingua tedesca III
    letteratura tedesca I
    letteratura tedesca II
    letteratura tedesca III

    solo per precisare, eh!

  8. Serena says:

    Concordo sia con Maddy che con Valentina; ragazzi sapete dove posso reperire l’elenco con le date delle sessioni d’esame, sul sito della regione non riesco a trovarlo.
    Grazie

  9. Maddy says:

    Confermo ciò che dice valentina. Sono laureata in beni culturali e sto preparando l’esame per prendere l’abilitazione. Oltre ad aver assistito ad una sessione d’esame(tanto per farmi un’idea), ho degli amici che ci hanno provato(persone molto preparate!) che non ce l’hanno fatta perchè magari hanno “zoppicato” in una sola materia. Confermo inoltre che le domande di st.dell’arte sono moooolto, anzi direi TROPPO minuziose e specifiche! Per cui è necessario avere una formazione universitaria di base…e ovviamente preparsi nello specifico!
    E poi scusate, senza nulla togliere ai laureati in lingue/comunicazione e simili….ma credo che i vostri sbocchi dovrebbero essere altri…almeno questo lasciatelo a noi laureati in beni culturali, lettere&co!

  10. Valentina says:

    Rispondo ad Alfredo, anche se sono passati svariati mesi. Alfredo, se sei convinto tanto delle tue capacità, ti inviterei a sostenere l’esame. io l’ho fatto a marzo e ti posso dire che non è una passeggiata, né la prova di lingua, né la prova storica-artistica. quel giorno abbiamo superato l’esame solo in tre. io ero tra quelli che ce l’hanno fatta. ci sono state, però, ragazze che sono andate bene in tutte le materie e sono state bocciate solo per la lingua. Ad ogni modo, vorrei rassicurare anche le vecchie guide che trovare lavoro non è poi così facile, proprio perché si preferiscono persone che sanno parlare le lingue in modo fluente. Per il resto concordo con l’Anonimo di gennaio. Le domande di Arte sono state molto minuziose, per nulla generiche…Molti laureati in lingue credono che basti leggere una broschure per essere guide. Non è così! Chi ha studiato per anni Storia dell’arte, o Archeologia, sa come affrontare la lettura di un dipinto, o com leggere la stratigrafia di uno scavo, cosa che non credo proprio si recuperi con un paio di letture veloci.

  11. Teresa says:

    Ciao mi sto per laureare in comunicazione e parlo tre lingue, sto prendendo anche le dovute certificazioni volevo presentare l’istanza ma il link non va… spero possiate aiutarmi grazie
    terry

  12. Anonimo says:

    Caro Alfredo basta farsi una preparazione storica artistica del territorio di esercizio e dare l’esame di guida turistica. Non credo che con la sola conoscenza delle lingue tu sappia cosa dire a un americano in visita alla Reggia…

  13. Alfredo Durante says:

    Il giocattolo si è rotto, ma non per tutti. Noi laureati in lingue all’Orientale di Napoli e parliamo 3 lingue straniere che
    facciamo??? E’ stata creata un’altra casta? Grazie x risposta e cordiali saluti.

    Alfredo Durante

  14. maddalena says:

    Gentili Sig.ri,
    sono una laureata in Lingue e Letterature Straniere ( I livello) e mi piacerebbe diventera guida turistica, come posso fare? Quale è il procedimento da seguire?
    Grazie,
    Maddalena

UA-37172975-1