“Com’era bella la mia Onna”
il coraggio di ricordare

23 Novembre, 2009

onna.jpgUna tragedia dei giorni nostri raccontata nel libro “Com’era bella la mia Onna” di Giustino Parisse, giornalista della redazione de L’Aquila e vice caporedattore del quotidiano locale “il Centro” coinvolto direttamente nel terremoto in Abruzzo.
Dopo la perdita di due figli di 16 e 18 anni e del padre 75enne ha così scelto di raccontare il suo dramma. Un padre che non è riuscito a salvare i suoi figli, un padre che sentirà per sempre riecheggiare nella testa le ultime parole della figlia Maria Paola “Papà, tanto qui moriremo tutti!”. Presenterà oggi il suo libro alle ore 11.00 presso l’aula D’Ambrosio della Facoltà di Giurisprudenza dell’ Università di Salerno.
Organizzato dalla Scuola di Giornalismo diretta da Biagio Agnes, l’incontro vedrà tra gli ospiti Roberto Marino, caporedattore centrale del quotidiano “il Centro”, e Angelo Di Marino, direttore del quotidiano salernitano “la Città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1