Cromo, sotto la lente di Inail e Unipg

26 Dicembre, 2009

212ii.jpgStudiare gli effetti tossici e i meccanismi cellulari/molecolari indotti dall’esposizione al cromo negli ambienti di lavoro. È quanto faranno, grazie a un protocollo d’intesa firmato recentemente tra le parti, ricercatori della direzione regionale umbra dell’Inail e quelli del dipartimento di Medicina clinica dell’Università di Perugia.

Il progetto prevede infatti lo studio delle infiammazioni che questo elemento chimico metallico è in grado di apportare all’apparato respiratorio umano, nonché i meccanismi cellulari e molecolari attraverso i quali il cromo potrebbe determinare i suoi effetti pro-cancerogeni e pro-infiammatori.

“L’accordo – ha dichiarato Tullio Gualtieri, direttore regionale Inail Umbria – rappresenta la conferma dell’interesse dell’Istituto sull’attività di ricerca che incide sulla prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro oltre che sul fenomeno dell’emersione e della diagnosi precoce delle malattie professionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1