Gli orali: dalla sveglia alla buonanotte

28 Giugno, 2010

Gli orali sono iniziati e tutto il tempo che resta deve essere usato al meglio. Vi consigliamo di iniziare le vostre giornate con una vera e propria tabella di marcia, come quella che seguono gli atleti per allenarsi in vista di una gara importante! Fate anche voi una programmazione settimanale e giornaliera dello studio e anche del vostro tempo libero. Una settimana è fatta di 168 ore, delle quali 56 utili per il sonno. Quindi non esagerate! Imponetevi un riposo regolare, almeno 8 ore a notte.

Ore 8.00 Sveglia! E’ questa l’ora ideale per affrontare una giornata di studio. Dopo esservi alzati, fate qualche esercizio. Un po’ di stretching per sciogliere i muscoli delle spalle e del collo appesantiti dalla tante ore piegati sui libri. Infine concentratevi su qualche esercizio di respirazione.

Ore 8.30 Colazione Cominciate la giornata con una ricca prima colazione: latte o yogurt, caffè o tè, cereali, frutta, spremute di agrumi rappresentano gli alimenti ideali per la digeribilità e l’apporto nutritivo richiesti a chi deve affrontare una giornata di lavoro scolastico. L’importante è non esagerare!

Ore 9.00 Relax e “space cleaning”. Altri 10 minuti di relax prima di mettersi sui libri. Approfittatene per fare pulizia sulla scrivania e intorno a voi: si chiama “space cleaning” ed è una tecnica usata negli Usa per “mettere ordine” in testa. Lo spazio intorno a voi è importante per cui cercate di renderlo il più funzionale e organizzato. Vi aiuterà nella concentrazione.

Ore 9.30 Si parte! Iniziate facendo una scaletta del programma di studio. Partendo dagli materie più ostiche – che potete affrontare meglio quando avete il massimo delle energie – fino a quelle più leggere. Consultate i libri e tutti gli appunti che avete, dedicandovi a una disciplina diversa ogni giorno o ripassandole tutte per specifici argomenti.

Ore 11.30 Merenda. Potete concedervi un veloce spuntino per rilassarvi un attimo e recuperare qualche energia. Spremute, centrifugati ricchi di vitamine e cereali o frutta. Il massimo per restare leggeri e concentrati.

Ore 13.30 Pranzo sano e nutriente. Staccate la spina e andate a tavola. Un consiglio su tutti. Non mangiate accanto al libro. Il cervello ha bisogno di interrompere almeno per mezz’ora… Il menù è libero, ma visto che ci avviciniamo all’estate potete optare per una fresca insalata al posto del classico piatto di pasta asciutta.

Ore 14.30 Riposino Subito dopo pranzo prendersi una mezz’ora di relax è importante. Potete mettere un po’ di musica o stendervi sul divano. Oppure sorseggiarvi il vostro caffè sul davanzale. Un po’ di aria fresca aiuta a schiarirsi le idee.

Ore 15.00 Ripasso. Fate un veloce ripasso di quello che avete studiato durante la mattinata. Aiuta a fissarvi subito i concetti principali, a non perderli.

Ore 16.00 Una nuova sfida. Ora siete pronti ad immagazzinare nuovi concetti. Aprite il libro e dateci sotto con la lettura!

Ore 18.00 Spuntino. Siete bravi, state seguendo passo passo la vostra tabella di marcia. Come un vero atleta allora non potete esagerare e prendetevi almeno un quarto d’ora di tempo per uno spuntino. È il momento giusto per fare qualche chiacchiera di “conforto” con gli amici.

Ore 18.30 Rush finale. Come prima, dedicatevi al ripasso delle ultime nozioni memorizzate, con costanza e pazienza. Aiutatevi prendendo qualche appunto e facendo qualche schema.

Ore 20.00 Una passeggiata prima di cena ci vuole. Il cervello ha bisogno di ossigenare e voi anche. Non chiudetevi in casa, camminate almeno una mezz’ora al giorno. La fatica dello studio sarà molto più sopportabile!

Ore 20.30 Cena. Mangiate, mangiate! Il corpo ha bisogno di immagazzinare energia. L’importante è non appesantirsi troppo prima di andare a dormire.

Ore 22.00 Check-up. Fate il riepilogo della vostra giornata di studio. Elencate tutti gli argomenti affrontati e quelli che dovete ancora toccare. Sfogliate gli appunti, verificate se avete memorizzato i concetti principali. È un esercizio utile per sapere da dove riprendere il giorno seguente.

Ore 23.30 A nanna! La giornata di studio è davvero finita. Non cercate di fare di più. Chiudete i libri e i quaderni degli appunti. Solo così riuscirete a essere carichi per mettervi in marcia il giorno dopo. E mi raccomando. Avete bisogno di dormire almeno 8 ore! Sogni d’oro!

Comments are closed.

UA-37172975-1