Domenica in Accademia

31 Ottobre, 2010

L’Accademia di Belle Arti di Napoli riapre oggi le sue porte con la seconda edizione della rassegna “L’ACCADEMIA SVELATA. Tra artisti di ieri, oggi e domani…alla scoperta dei tesori dell’Accademia di Belle Arti di Napoli”.

In calendario ogni domenica di fine mese tante iniziative tra le sale della Pinacoteca e quelle della Gipsoteca, i laboratori dei maestri dell’Accademia e la Galleria del Giardino: incontri, visite guidate, momenti musicali e di spettacolo, letture, laboratori didattici e aperitivi.Ecco il programma di oggi:

Ore 11.00: “Composizione”: laboratorio didattico creativo. Per bambini 5-10 anni. Il laboratorio (carta scenografica, matite, piatti di plastica, posate di plastica, bicchieri di plastica, nastro biadesivo) si ispira al processo del ready-made che sin dagli anni ’60 gli artisti neo dada sperimentarono. Il ready-made è un comune manufatto di uso quotidiano come un piatto o una bottiglia che assurge ad opera d’arte una volta prelevato dall’artista e posto così com’è in una situazione diversa da quella di utilizzo, che gli sarebbe propria. I bambini si ispireranno al lavoro dello scultore inglese Tony Cragg che negli anni ’80 realizza una serie di lavori con piatti e oggetti colorati. Lo scopo del laboratorio didattico è sviluppare la creatività attraverso materiali di uso comune esorcizzando il mero significato dell’ oggetto di largo consumo.

Ore 12.00: concerto a cura del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli: il duo chitarra-flauto composto da Antonio Altieri e Maria Gargiulo esegue musiche di. A. Piazzolla, M. D Pujol, M. Giuliani.

Ore 13.00: aperitivo offerto dal Consorzio Centro Antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1