Le poesie di Libero de Libero

14 Dicembre, 2011

La copertina del libro di Libero de Libero

Questa pubblicazione non è una edizione critica, ma la restituzione ai lettori di un poeta come de Libero, tanto radicato nel suo territorio e del suo territorio interprete partecipe nel linguaggio della poesia, quanto inserito con ruoli da protagonista nella storia nazionale della letteratura nel cinquantennio mediano del Novecento: una letteratura in de Libero a vocazione europea, aperta al confronto con le arti, che egli seguì con passione, accompagnò con amicizia. Un’occasione unica per poter disporre di uno sguardo d’insieme nella vasta produzione del poeta di Fondi, resa completa dalla raccolta inedita.

Dopo i testi critici di Marcello Carlino e di Raffaele Pellecchia, aprono il libro quattro sillogi deliberiane disposte dalla più recente a quella più lontana nel tempo: inedita la prima e databile intorno alla metà degli anni Settanta (Il Gran Forse), edite da Mondadori ma fuori catalogo le altre (Circostanze, 1976; Di brace in brace, 1971; Scempio e Lusinga, 1972). A completamento, gli Apparati con alcuni testi di approfondimento: un’appendice a cura di Valentina Notarberardino che rende conto della notazione della varianti e delle poesie espunte; una biografia del poeta a cura di Anna Maria Scarpati; un testo critico di Rodolfo di Biasio; un saggio di Alvaro Valentini che presenta la bibliografia critica fino al 1978.

Il libro sarà presentato giovedì 15 dicembre, alle ore 16, nel Salone di rappresentanza della Provincia di Frosinone. L’evento prevede gli interventi di Marcello Carlino, Rodolfo Di Biasio, Raffaele Pellecchia, Valentina Notarberardino, Annamaria Scarpati e il saluto delle autorità, il Presidente della Provincia Antonello Iannarilli e l’Assessore alla Cultura Antonio Abbate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1