Bocconi, il 94% dei laureati trova lavoro

27 Febbraio, 2012

Aumentano i laureati della Bocconi che trovano lavoro: a un anno dalla laurea biennale nel 2011 ha trovato occupazione il 94,4%, nel 2009 erano 93,6. Forse è anche per questo dato, sottolineato dal rettore Guido Tabellini nella sua relazione all’apertura dell’anno accademico, che crescono anche le domande di ammissione: +20% per il triennio, +28% nel biennio e addirittura +40% dall’estero.

In questo triennio in cui Tabellini è stato rettore sono stati selezionati 45 nuovi docenti con esperienza internazionale. E l’internazionalizzazione si riflette anche sulla ricerca e sull’incremento dei finanziamenti internazionali ottenuti su base competitiva: nel 2012 ha superato gli 8 milioni di euro.

«Nei ranking internazionali – ha sottolineato – l’università ha scalato varie posizioni e l’indicatore che ci da più» soddisfazione è il placement e la qualità degli studenti. «Siamo quindicesimi al mondo per la reputazione dei datori di lavoro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1