Unical, chiusa l’indagine sui falsi esami

17 Settembre, 2012

Chiusa l’indagine falsi esami dell’Università della Calabria. La Procura di Cosenza ha chiuso le caso nei confronti di 75 persone, tra cui studenti, un tutor e due impiegati amministrativi della facoltà di Lettere. Il Pm, Antonio Tridico, contesta i reati di falso e introduzione abusiva nel sistema informatico dell’ateneo. Le indagini iniziarono dopo la denuncia del preside della facoltà di lettere, Raffaele Perrelli che nel corso di una seduta di laurea non riconobbe come propria la firma apposta in uno degli statini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1