Scoperta la molecola che blocca i sintomi dell’Alzheimer

4 Gennaio, 2013

Il National Institutes of Health, ha pubblicato sulla rivista FASEB Journal, una nuova ricerca secondo cui attraverso una nuova molecola, sarà possibile recuperare la memoria perduta e  invertire i sintomi dell’Alzheimer. La TFP5, questo il nome della molecola, e’ stata ricavata da un enzima regolatore chiave del cervello, chiamato Cdk5 la cui una attività eccessiva e’ implicata nella formazione delle placche tipiche dell’Alzheimer.

La molecola  agisce sulle placche bloccando un segnale cerebrale che e’ iperattivo. Questo processo e’ riuscito a ripristinare le memorie di alcuni modelli murini ai quali era stato iniettato il composto e nei quali era stata indotta una malattia equivalente all’Alzheimer umano. Inoltre,  l’iniezione non ha prodotto  effetti collaterali. La TFP5, e’ stata introdotta con soluzione salina tramite iniezioni intraperitoneale mostrando una sostanziale riduzione dei vari sintomi della malattia con recupero della memoria perduta. Non si e’ poi presentata nessuna perdita di peso, stress neurologico o alcun segno di tossicità.

Giovanna Padalino

Comments are closed.

UA-37172975-1