UFFICIALE – Medicina, il Tar del Lazio ammette 700 studenti in sovrannumero

31 Luglio, 2015
UFFICIALE – Medicina, il Tar del Lazio ammette 700 studenti in sovrannumero
Ateneo Italia
0

Ammessi definitivamente all’Università, ma senza risarcimento danni. Il Tar del Lazio ha confermato l’iscrizione ai corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Odontoriatria e Protesi dentaria a Bari.

I fatti risalgono all’aprile 2014, quando gli studenti esclusi al test d’accesso presentarono ricorso collettivo e furono ammessi in sovrannumero rispetto al contingente programmato per l’anno accademico 2014-15.

Gli studenti avevano deciso di intraprendere le vie legali in seguito all’episodio, mai chiarito del tutto, del plico sparito il giorno della prova, con all’interno il pre-stampato per sostenere il quiz.

“Dopo un’attesa che sembrava infinita, possiamo finalmente annunciare l’uscita della sentenza del Maxi Ricorso UDU Bari 2 nella quale il TAR del Lazio ammette l’iscrizione in via definitiva dei ricorrenti ad esso aderenti” – hanno commentato gli studenti dell’UDU, protagonisti nella campagna.

La sentenza del Tar del Lazio si basa sulla violazione dei principi dell’anonimato e della segretezza delle prove concorsuali. Sul piano giudiziario, invece, non si registrano novità sulla vicenda del plico scomparso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1