Maturità 2019, le simulazioni saranno delle vere e proprie prove. Pubblicate le date

24 Gennaio, 2019
Maturità 2019, le simulazioni saranno delle vere e proprie prove. Pubblicate le date
Maturità
0

Qualche giorno fa il ministro ha annunciato come si svolgerà il nuovo esame di maturità che, per la prima volta, prevederà una seconda prova con due materie. Ci saranno quattro simulazioni nazionali.

Le simulazioni permetteranno a tutti gli attori in campo di rendersi conto della situazione. Per gli studenti si tratterà di una prova simile a quella ufficiale, mentre il Miur analizzerà gli esiti per comprendere la risposta da parte delle scuole.

Quindi la simulazione andrà affrontata come una vera e propria prova.

Da qui all’esame di maturità si terranno ben 4 giornate di simulazioni chiamate ufficialmente Giornate nazionali per la simulazione degli scritti: due per la prima prova e due per la seconda prova. Le simulazioni avranno quindi una data nazionale in cui tutti i maturandi 2019 svolgeranno due mini maturità.

Le date

Si terranno secondo il seguente calendario:

  •    Prima prova scritta: 19 febbraio e 26 marzo
  •   Seconda prova scritta: 28 febbraio e 2 aprile.

Con un’apposita circolare saranno fornite alle scuole tutte le indicazioni operative.

Intanto il Ministero ha già pubblicato, nel mese di dicembre, alcuni esempi di traccia, sia per la prima che per le seconde prove.

Esempi di prove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1