Università di Bergamo concorsi: 8 assunzioni per diplomati

6 Febbraio, 2020
Università di Bergamo concorsi: 8 assunzioni per diplomati
Università
0

Nuove opportunità di lavoro per diplomati in Lombardia. L’Università degli Studi di Bergamo ha indetto un concorso pubblico, rivolto a diplomati, per 8 assunzioni presso l’Area Amministrativa – Cat. C, posizione economica C1. Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 27 Febbraio 2020.

Possono partecipare al concorso i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– diploma d’istruzione secondaria superiore di II grado di durata quinquennale;
– età non inferiore ai 18 anni;
– idoneità fisica all’impiego al quale si riferisce la selezione;
– godimento dei diritti civili e politici;
– posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i soli cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 1985);
– non aver riportato condanne penali che possano impedire, ai sensi della normativa vigente, l’instaurarsi del rapporto di impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Si segnala che 3 posti sono riservati prioritariamente ai Volontari delle FF.AA.

Qualora il numero delle istanze pervenute sia superiore a 100, l’Amministrazione si riserva la facoltà di dar luogo ad una prova preselettiva. Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame – due scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– nozioni di legislazione universitaria, con particolare riferimento alla Legge n. 240/2010: organizzazione universitaria, struttura e funzionamento degli organi di ateneo, organizzazione dell’attività didattica, diritto allo studio universitario;
– statuto e Regolamenti dell’Università degli Studi di Bergamo;
– norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, con particolare riferimento alla normativa che regola il rapporto di lavoro di docenti e ricercatori nonché alla disciplina contrattuale del personale tecnico-amministrativo (CCNL del comparto Istruzione e ricerca);
– nozioni di diritto amministrativo, con riferimento alle disposizioni in materia di documentazione amministrativa e privacy e legislazione in materia di prevenzione alla corruzione, pubblicità e trasparenza;
– la Legge n. 241/1990 e s.m.i. con particolare riferimento a: responsabile del procedimento, istituti di partecipazione, efficacia e validità dell’atto, accesso ai documenti amministrativi;
– applicativi informatici più comuni;
– buona conoscenza della lingua inglese.

L’Università degli Studi di Bergamo nasce nell’anno 1968 con la creazione del Libero istituto universitario di Lingue e letterature straniere. Un ente autonomo, né privato né statale: un progetto voluto dalle istituzioni cittadine, animato dalla loro intesa e da una straordinaria lungimiranza. «Un motore per Città Alta», disse l’allora sindaco Pezzotta. Con l’attuale rettore, Remo Morzenti Pellegrini, vanno intensificandosi le sinergie con le istituzioni locali e il sistema imprenditoriale, per offrire sempre maggiori opportunità agli studenti. Università e territorio appaiono oggi un nutrimento reciproco, una saldatura necessaria e vitale mentre si valorizza sempre di più e meglio la dimensione internazionale dell’Ateneo, gli studenti superano ormai le 20.000 unità.

La domanda di ammissione al concorso dell’Università di Bergamo, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 72 Kb), dovrà essere presentata all’Università degli Studi di Bergamo – Ufficio Selezioni e gestione giuridica – Via dei Caniana, 2 – 24127 – Bergamo (BG), entro il giorno 27 Febbraio 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– consegna a mano presso il protocollo generale dell’Ateneo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
– spedizione a mezzo raccomandata o postacelere con avviso di ricevimento, nel caso di inoltro dell’istanza mediante questa modalità, il candidato è tenuto a comunicare data ed estremi della spedizione all’indirizzo di posta elettronica selezionipersonale@unibg.it;
– spedizione a mezzo posta elettronica certificata (PEC) inviando all’indirizzo: protocollo@unibg.legalmail.it

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità;
– dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000 (allegato B presente nella domanda) attestante il possesso dei requisiti dichiarati dal candidato;
– dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (allegato C presente nella domanda) attestante la conformità all’originale degli eventuali titoli allegati alla domanda di partecipazione;
– richiesta esonero eventuale prova preselettiva (allegato D presente nella domanda) solo per i candidati in possesso dei requisiti previsti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1