Coronavirus, richieste di presenza a scuola di docenti in assenza di lezioni e riunioni come recupero ore non lavorate

3 Marzo, 2020
Coronavirus, richieste di presenza a scuola di docenti in assenza di lezioni e riunioni come recupero ore non lavorate
Scuola
0

Anief Veneto: chiarimenti su misure urgenti del DPCM Covid 19 e CCNL scuola 2016/2018

Vengono segnalati ad ANIEF Veneto episodi singolari e, in alcuni casi, del tutto difformi rispetto a quanto previsto dal CCNL scuola. Richieste di presenza a scuola dei docenti anche in assenza di lezioni e riunioni degli organi collegiali come recupero delle ore non lavorate.

Pertanto i segretari di ANIEF Veneto Rita Fusinato ed ANIEF Verona Patrizio Del Prete precisano che: “Con riferimento alla riapertura delle scuole il 9  marzo 2020, si precisa che le modalità di rientro in servizio dei docenti e l’organizzazione del lavoro del medesimo personale prima della ripresa delle attività didattiche sono rimesse alle autonome determinazioni della dirigenza scolastica, da adottare nel rispetto delle vigenti disposizioni contrattuali di comparto e in coerenza con quanto deliberato nel Piano Annuale delle Attività, salvi tutti i necessari adattamenti richiesti dall’applicazione delle misure di prevenzione e contenimento dell’emergenza Covid- 19, già emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “

Quindi qualunque comportamento difforme dalle indicazioni del DPCM e del CCNL 2016/2018 è da considerarsi un abuso da parte della dirigenza scolastica.

Ricordiamo che tutti i docenti ed il personale Ata del Veneto sono impegnati nel fronteggiare l’emergenza COVID.19 in maniera fattiva e lo dimostra il fatto che diversi team digitali delle istituzioni scolastiche stanno garantendo il diritto all’istruzione degli studenti predisponendo lezioni a distanza, attraverso gli strumenti tecnologici in dotazione nelle singole scuole.

orizzontescuola

Comments are closed.

UA-37172975-1