Maturità 2020 e la scuola che verrà

30 Aprile, 2020
Maturità 2020 e la scuola che verrà
Maturità
0

L’emergenza Covid-19 ha messo in difficoltà tutti noi, ma il mondo della scuola non ha esitato a rialzarsi: nuove modalità didattiche e l’uso della tecnologia hanno permesso agli studenti e ai docenti di non fermarsi. L’anno scolastico è salvo, siamo ormai arrivati a poche settimane dalla sua conclusione. Anche l’esame finale per le scuole superiori, la maturità 2020, pietra miliare per generazioni di studenti, è stato preservato e attende i maturandi il prossimo giugno. Certo, avrà una veste totalmente nuova rispetto al passato, data la situazione fuori dal comune. La formula sarà quella, ormai confermata, del maxi orale, che il ministro dell’Istruzione vorrebbe si facesse in presenza, a scuola, davanti alla commissione interna ad eccezione del presidente esterno.

La Maturità 2020 al tempo del coronavirus: parla Azzolina

A poche settimane dalla nomina a ministro dell’Istruzione, la giovane Lucia Azzolina ha dovuto fare i conti con una pandemia che ha letteralmente bloccato il mondo intero. Ma non la scuola italiana. Prontamente, grazie alla didattica digitale, tutto il sistema scolastico ha reagito per poter dare agli studenti il necessario per continuare a formarsi. Con i dovuti aggiustamenti: considerando la condizione in cui stiamo vivendo, infatti, Azzolina ha deciso di rendere valido l’anno scolastico proprio grazie alla DAD e di formalizzare l’ammissione di tutti gli studenti. Ma senza ignorare eventuali insufficienze, che andranno recuperate a partire da settembre. I ragazzi che a fine anno dovranno fare l’esame di Stato, quindi, non avranno brutte sorprese agli scrutini, ma dovranno fare del loro meglio durante l’unica prova della maturità 2020: il maxi orale. Ma come si svolgerà nel dettaglio? Anche su questo sarà il ministro in persona a rispondere.

Didattica a distanza, rientro a scuola e tanto altro

Non solo Maturità: il vasto pubblico a cui si rivolgerà Azzolina – gli studenti italiani e tutti coloro che vogliono essere aggiornati sulle ultime novità dal mondo della scuola – sono a caccia di notizie anche sulle tematiche inerenti la didattica a distanza e ciò che riguarda il rientro in classe il prossimo settembre.

ecco la video intervista:

Comments are closed.

UA-37172975-1