1 miliardo e 400 mln per università e ricerca, Manfredi: è un giorno storico

14 Maggio, 2020
1 miliardo e 400 mln per università e ricerca, Manfredi: è un giorno storico
Ricerca
0

“Oggi è un giorno storico per l’Università e la Ricerca. Con il ‘Decreto Rilancio”, il governo investe circa un miliardo e 400 milioni di euro sul futuro dell’Italia”. È questo l’annuncio a caldo del ministro dell’Università e della ricerca, Gaetano Manfredi, a margine del Consiglio dei ministri che ha approvato il Dl Rilancio.

“Dimostrando di guardare al futuro, il presidente Conte ha accolto le mie proposte e insieme al ministro Gualtieri, pure lui molto sensibile, ha definito gli investimenti necessari per la formazione superiore e la ricerca, che oggi più di prima sono indispensabili per vincere la battaglia contro il virus e i danni che potrebbe produrre il post-virus” aggiunge Manfredi.

Il ministro entra anche nel dettaglio delle cifre: “Parliamo di un programma di ricerca da 550 milioni in due anni, di altri 550 milioni utili per rafforzare il sistema universitario e della ricerca e di 300 milioni per il diritto allo studio degli studenti delle Università e dell’Alta Formazione Artistica e Musicale. Risorse mai investite prima in dosi così massicce, fondamentali per ridurre le tasse e aumentare le borse di studio per gli studenti, assegnare altri 4mila posti da ricercatore per università ed enti pubblici di ricerca oltre ai 1600 già deliberati, investire su un grande programma di ricerca nazionale, che rappresenta una straordinaria occasione per i nostri talenti, in Italia e all’estero.

“Ecco una grande opportunità per i giovani talenti italiani” chiude Manfredi “e se i nostri cervelli all’estero vorranno rientrare per aggiungere anche il loro contributo alla rinascita del Paese, a breve avranno tutti le possibilità per farlo, anche perché l’assegnazione dei nuovi 5600 posti da ricercatore rappresenta il più grande piano nella recente storia italiana. È soprattutto con il merito, la competenza e il talento dei nostri giovani che potremo infatti rilanciare l’Italia e vincere la sfida sanitaria, economica e sociale contro il coronavirus. Guardiamo al futuro partendo dai giovani e dalle competenze”.

Comments are closed.

UA-37172975-1