Concorsi MIBACT: 4900 assunzioni nei Beni Culturali

26 Maggio, 2020
Concorsi MIBACT: 4900 assunzioni nei Beni Culturali
Lavoro
2

Ecco cosa sapere sui concorsi MIBACT in arrivo per lavorare nei Beni Culturali: assunzioni previste, figure richieste, quando usciranno i bandi

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha annunciato lo scorso anno un programma da oltre 5.900 assunzioni di personale. Il primo concorso per il reclutamento di 1.052 Vigilanti è già in atto ma restano circa 4.900 posti di lavoro da coprire.

MIBACT CONCORSI PER NUOVE ASSUNZIONI

Il Ministero per i beni e le attività culturali ha avviato, infatti, lo scorso anno un piano per incrementare l’organico ministeriale di 5.920 unità di personale entro 3 anni, anche mediante nuovi concorsi. Si tratta di una importante iniziativa di reclutamento che ha lo scopo di garantire il turnover e il ricambio generazionale del personale.

Si stima che numerosi posti di lavoro nel Ministero dei Beni Culturali che resteranno vacanti perché diversi dipendenti andranno in pensione per aver raggiunto i limiti di anzianità e per effetto di misure per il pensionamento anticipato quali ‘Quota 100‘ e ‘Opzione Donna‘. Per far fronte alla carenza di organico causata da queste uscite saranno dunque effettuate nuove assunzioni MIBACT, mediante nuove selezioni pubbliche.

Alcune procedure concorsuali sono già state avviate, tra cui un bando di concorso MIBACT per 1.052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Tra i bandi in uscita, invece, c’è un concorso per assumere personale in diverse amministrazioni, che servirà a reclutare 250 Funzionari Amministrativi per il Ministero dei Beni Culturali, annunciato a gennaio di quest’anno dal Sottosegretario ai Beni Culturali, Anna Laura Orrico, nel corso di un question time in Commissione Cultura alla Camera. A questa, stando ancora a quanto dichiarato dalla Orrico, seguiranno poi ulteriori procedure concorsuali.

FIGURE RICHIESTE

Le assunzioni Ministero Beni Culturali già programmate entro il prossimo anno saranno tutte a tempo indeterminato. Le figure cercate sono le seguenti:

  • n. 1052 Addetti Accoglienza e Vigilanza (procedura già bandita e in atto);
  • n. 250 Funzionari Amministrativi;
  • n. 500 unità di personale non dirigenziale, con profilo professionale di Operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza, di cui 250 unità da assumere con decorrenza dall’anno 2020 e 300 unità da assumere con decorrenza dall’anno 2021;
  • n. 841 unità di personale non dirigenziale appartenenti a profili specialistici, di cui 250 unità da reclutare a decorrere dall’anno 2021;
  • n. 398 unità di personale non dirigenziale, di cui 64 con profilo professionale di Assistente Informatico e 334 con profilo professionale di Assistente Amministrativo Gestionale;
  • n. 100 unità di personale non dirigenziale per i servizi essenziali di accoglienza e di assistenza al pubblico, nonché di vigilanza, protezione e conservazione dei beni culturali;
  • n. 65 unità di personale dirigenziale, con profili specialistici e comuni, tra cui 5 Dirigenti Architetti, 4 Dirigenti Archeologi, 8 Dirigenti Archivisti di Stato e 20 Dirigenti amministrativi.

CONCORSI MIBACT 2020-2021

Dunque, ricapitolando, ecco i prossimi bandi MIBACT che saranno pubblicati:

  1. concorso MIBACT per 250 Funzionari Amministrativi;
  2. concorso MIBACT per 500 Operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza;
  3. concorso MIBACT per 841 Specialisti;
  4. concorso MIBACT per 64 Assistenti Informatici;
  5. concorso MIBACT per 334 Assistenti Amministrativi Gestionali;
  6. concorso MIBACT per 100 Addetti Accoglienza, Assistenza, Vigilanza, Protezione e Conservazione;
  7. concorso MIBACT per 5 Dirigenti Architetti;
  8. concorso MIBACT per 4 Dirigenti Archeologi;
  9. concorso MIBACT per 8 Dirigenti Archivisti di Stato;
  10. concorso MIBACT per 20 Dirigenti amministrativi;
  11. concorso MIBACT per 28 Dirigenti.

DOMANDE E BANDI

Gli interessati alle future assunzioni MIBACT e alle altre opportunità di lavoro nei Beni Culturali devono attendere l’uscita dei bandi ufficiali di selezione, che saranno pubblicati anche attraverso la pagina web Ministero Beni Culturali “Concorsi”. 

2 Comments

  1. Eloisa says:

    Sono interessata.

  2. Alessandra Tessitore says:

    Interessata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-37172975-1